La famiglie per le strade di San’Alberto


VI INCONTRO DI Fraternità DELLE FAMIGLIE

Parrocchia di Sant’Alberto (RA) – Domenica 13 giugno 2015

Famiglia chi dici che io sia?” [Lc 9, 18-21]

Con questa parola, ispirata e donata alle equipe Famiglia, Bambini e giovani (AEF e AEB+G), si sono accolte le famiglie del RnS della regione Emilia-Romagna, trovandosi a Sant’Alberto (RA) presso la parrocchia dove risiede don Fulvio Bresciani consigliere spirituale regionale del Rinnovamento nello Spirito  nonché “anziano” del RnS che vanta quarant’anni di cammino nella spiritualità.

Non si è fatta attendere la risposta delle famiglie che interpellate da un monito così forte, sono intervenute numerose a manifestare il proprio “eccomi” al Signore rispondendo “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente” [Mt 16,16].

Le famiglie al completo di genitori, figli e nonni, hanno colorato di vivacità Sant’Alberto con la rituale processione per le vie del paese, con la recita dei “misteri gloriosi” del Santo Rosario manifestando agli abitanti dietro le loro finestre, che il “popolo della lode” celebra la Santa Famiglia di Nazareth come modello e salvezza delle proprie famiglie, riconoscendo la Chiesa custode e fondamento del vivere cristiano secondo l’annuncio del Vangelo.

Ad ogni mistero, intercalato dalla “Parola” tratta dai Vangeli, l’intenzione di preghiera e la meditazione, coppie di genitori, figli, nonni e a seguire rappresentanti dei servizi pastorali, hanno pregato per la salvaguardia dei valori cristiani, per l’unità delle famiglie, per il cammino del RnS e per la Chiesa e i suoi pastori.

A conclusione della processione, celebrazione della Santa Messa nella splendida chiesa di paternità camaldolese dedicata a Sant’ Adalberto (poi tramutato in Sant’Alberto) monaco, vescovo di Praga e poi martire che insieme ai suoi confratelli fu evangelizzatore dell’ Europa dell’Est. Questo quanto ha spiegato Don Fulvio e come rappresentato in una pittura di una grande finestra sul lato est del presbiterio.

Tre grandi emozioni durante la celebrazione liturgica: la chiesa gremita di famiglie in festa con Gesù; stupore dei parrocchiani nel vivere la liturgia tra canti, gioia e amore nell’accogliersi; le testimonianze fatte con il cuore di una parrocchiana per lo stupore di tanta grazia, l’altra da parte di una coppia di sposi della diocesi di Imola (BO) che ha dato risposta alla domanda della giornata (“Famiglia chi dici che io sia?”) testimoniando il loro cammino di vita spirituale dal 1994 quando hanno conosciuto il RnS e le meraviglie che il Signore ha operato nella loro vita. Alla fine della testimonianza i due sposi hanno concluso con Grazie Signore, Grazie Gesù, grazie Chiesa, grazie Rinnovamento”. A questo si è aggiunto il ringraziamento di tutta l’assemblea ricordando quanto il Signore Gesù ha fatto per ognuno di noi, come la Chiesa ci sostiene, come il  Rinnovamento ci ha fatto amare la strada che porta al Cristo.

Nella festa che ha coinvolto tutti i partecipanti, cena e giochi organizzati dagli animatori dell’Equipe dell’ambito bambini e ragazzi, si è conclusa una giornata di gioia felici di poter rispondere al Signore ““Tu sei il mio tutto”. Grazie Signore, Grazie Gesù, grazie Chiesa, grazie Rinnovamento.

IMOLA (BO) il, 14 giugno 2014

Nino&Lorella BONOMO, sposi per sempre

 

 

Tutte le fotografie sono coperte da copyright. E’ permessa la condivsione delle foto solo se riportanti la firma del fotografo.

Posted by Rns Emilia Romagna on Lunedì 15 giugno 2015

VI Fraternità Regionale delle Famiglie per la Famiglia 

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.