Primo Incontro Regionale Adolescenti

Dieci i ragazzi presenti all’incontro provenienti da diverse località della Regiona accompagnati e guidati da cinque animatori.

I  momenti importanti della giornata sono stati tre: la visita alla tomba di San Domenico, la messa nella cappellina della ospitalità San Tommaso, e la visita alle sette chiese di Santo Stefano. Sono stati tre momenti esclusivi, solo per loro; in precedenza erano stati contattati sia padre Vincenzo Benetollo (domenicano) che ha celebrato la messa, sia padre Stefano (benedettino olivetano), affinché sia l’omelia che la meditazione attraverso il complesso delle Chiese di Santo Stefano fosse in armonia.

 

Sin dal ritrovo alla stazione di Bologna, si è respirata un’aria di gioia e di distensione, complice anche il bel clima.

Abbiamo attraversato via Indipendenza ed  è stato un percorso decisivo perché siamo riusciti a conoscerli meglio.

Siamo arrivati in Piazza Maggiore e poi in piazza San Domenico, visita alla tomba e poi attraversando la sacrestia e parte del convento siamo giunti al collegio San Tommaso. 

Il padre che ha celebrato la Santa Messa è stato semplice e intenso nell’Omelia e  ci ha dato in “affido” un ragazzo nepalese ospite del collegio che è stato con noi per tutto il pomeriggio, il quale ha riferito di essersi trovato molto bene con noi e più volte ci ha chiesto se avessimo ripetuto l’esperienza.

In un clima scherzoso abbiamo consumato il pranzo al sacco in piazza Santo Stefano e ci siamo intrattenuti fino alle 14.30, ora in cui Padre Stefano ci ha guidato in modo accattivante e coinvolgente nella visita alle Sette Chiese, sviluppando un percorso spirituale inerente al periodo quaresimale e al tema della Passione, morte e resurrezione di Gesù. Il percorso è stato intervallato da canti del R.nS. che sono stati animati dai ragazzi, in presenza di visitatori soddisfatti e incuriositi.

Durante il ritorno in stazione abbiamo condiviso riflessioni sulla giornata e tutti si sono detti entusiasti e desiderosi di partecipare ad altri eventi simili, anche in luoghi più lontani.

Speriamo che in futuro si possano aggiungere altri adolescenti, oltre quelli che hanno partecipato alla GMG e alla Convocazione di Pieve di Cento e siano coinvolte tutte le province dell’Emilia Romagna.

Gesù è il Signore! Gesù è il Signore dei nostri adolescenti!!!!

Luana Izzo

Delegata AEB-R

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.